top of page
  • Immagine del redattoreTra Le Righe

Letture stagione 2021-2022



Circe
di Madeline Miller

2021
Marsilio Editori 

Ci sembra di sapere tutto della storia di Circe, la maga raccontata da Omero, che ama Odisseo e trasforma i suoi compagni in maiali. Eppure esistono un prima e un dopo nella vita di questa figura, che ne fanno uno dei personaggi femminili più fascinosi e complessi della tradizione classica. Circe è figlia di Elios, dio del sole, e della ninfa Perseide, ma è tanto diversa dai genitori e dai fratelli divini: ha un carattere difficile, un temperamento indipendente; è perfino sensibile al dolore del mondo e preferisce la compagnia dei mortali a quella degli dèi. Ma Circe è soprattutto una donna di passioni: amore, amicizia, rivalità, paura, rabbia, nostalgia accompagnano gli incontri che le riserva il destino – con l’ingegnoso Dedalo, con il mostruoso Minotauro, con la feroce Scilla, con la tragica Medea, con l’astuto Odisseo, naturalmente, e infine con la misteriosa Penelope. Finché – non più solo maga, ma anche amante e madre – dovrà armarsi contro le ostilità dell’Olimpo e scegliere, una volta per tutte, se appartenere al mondo degli dèi, dov'è nata, o a quello dei mortali, che ha imparato ad amare. Poggiando su una solida conoscenza delle fonti e su una profonda comprensione dello spirito greco, Madeline Miller fa rivivere una delle figure più conturbanti del mito e ci regala uno sguardo originale sulle grandi storie dell’antichità.







Klara e il Sole
di Kazuo Ishiguro

2021
Giulio Einaudi Editore 




“Klara e il Sole” di Kazuo Ishiguro è il libro che si è guadagnato il maggior numero di voti tra i nostri lettori!


Ecco un assaggio della trama: “La vicenda è ambientata in un futuro non troppo lontano da noi, in cui però si intuisce che gli adolescenti di ceto sociale elevato vivono isolati, con rari contatti con i coetanei. Ecco perché le famiglie forniscono ai figli il loro personale AA, Amico Artificiale, un umanoide dotato di intelligenza artificiale, alimentato ad energia solare. Klara è una di questi AA, e voce narrante del romanzo. Fin dalla prima visita in negozio di Josie, una quattordicenne che l’ha vista in vetrina, Klara “sente” di appartenerle. Una volta acquistata, Klara andrà a vivere a casa di Josie, con una madre spesso assente e incapace di esprimere sentimenti, e condividerà con una domestica la responsabilità della sorveglianza sulla ragazza, affetta da un’oscura malattia che sembra toglierle le forze a poco a poco. Mentre racconta la vicenda, con la curiosità e l’ingenuità tipiche di chi non conosce ancora del tutto la vita degli umani, Klara affina però la sua capacità di entrare in relazione con Josie, e sente di doverla aiutare, soprattutto quando la malattia si aggraverà, mettendo in pericolo la vita della ragazza.”



Per chi suona la campana
di Ernest Hemingway

1940

“Per chi suona la campana” di Ernest Hemingway sarà il nostro “classico per l’estate”!



📖 Ecco un assaggio della trama: “Durante la guerra di Spagna, un giovane americano antifranchista, Robert Jordan, è incaricato di far saltare un ponte in territorio nemico. Nei tre giorni che trascorre nella foresta con i partigiani della "banda di Pablo", l'"inglés" incontra Maria e il grande amore, e raggiunge – grazie anche alle discussioni con i compagni e alle profonde riflessioni che la costante vicinanza della morte gli suggerisce – quella comprensione della vita di cui era sempre andato in cerca. Troverà così il coraggio di sacrificarsi perché al di là di ogni errore e di ogni violenza ci siano pace e libertà per tutti, e l'uomo non si rassegni al dolore e alla vergogna.”





Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page